Riunita la Conferenza territoriale socio sanitaria


SASSARI, 24 FEBBRAIO 2021 - Si è svolta questa mattina la Conferenza territoriale socio sanitaria della ASL Sassari. All’incontro hanno partecipato il Commissario Straordinario dell’ARES - ATS Sardegna, Massimo Temussi, il Commissario Straordinario della ASL Sassari, Flavio Sensi, il direttore del Dipartimento di Prevenzione Zona Nord, Francesco Sgarangella, e i sindaci del territorio. Collegati da remoto, il direttore del Distretto di Ozieri, Antonio Saba, il presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Sassari, Nicola Addis, e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali.

Tra i tanti temi all’ordine del giorno, due sono stati gli argomenti maggiormente discussi: l’attività di screening "Sardi e Sicuri" e la campagna vaccinale. «L’attività di screening "Sardi e Sicuri" - ha affermato il Commissario Straordinario dell’ARES - ATS Sardegna, Massimo Temussi - è nata con il duplice obiettivo di fermare la catena dei contagi e di arginare la diffusione del Coronavirus. Durante le prime tappe della campagna abbiamo raggiunto i target prestabiliti, individuato piccoli cluster e isolato i casi di positività. Questa forma di prevenzione ci ha aiutato a fermare la trasmissione del virus e a evitare eventuali casi di ospedalizzazione. In questo momento - ha aggiunto il Commissario - stiamo programmando le date per l’attività di screening nella provincia di Sassari».

Il Commissario Massimo Temussi ha poi fatto il punto sull’andamento della campagna vaccinale nella ASL Sassari: «Dopo aver effettuato la vaccinazione degli operatori socio sanitari e messo in sicurezza gli ospiti e gli operatori delle RSA e delle case di riposo, dalla prossima settimana inizieremo a somministrare i vaccini ai cittadini con più di 80 anni e alle persone fragili. Nel frattempo, con la collaborazione dell’AOU Sassari, è iniziata la campagna di vaccinazione in favore delle forze dell’ordine».

Anche sul flusso dei dati con il conteggio quotidiano dei casi di positività al Covid-19 verso le Amministrazioni Comunali, il Commissario Temussi ha sottolineato i miglioramenti compiuti nelle ultime settimane: «La tempestività delle comunicazioni è andata migliorando e in questa fase i nostri tecnici riescono a gestire con puntualità una grande mole di dati. Nelle prossime settimane contiamo di essere ancora più tempestivi grazie all’aggiornamento dei software e delle piattaforme digitali».

L’incontro è stato aperto dal presidente della Conferenza territoriale e sindaco di Thiesi, Gianfranco Soletta, il quale ha rimarcato l’importanza della collaborazione tra i sindaci e l’ARES - ATS Sardegna: «Bisogna mettere in campo uno sforzo straordinario da parte di tutti, compresi i Comuni, per arrivare il più vicino possibile alla popolazione, in particolare a quella anziana, sia con la campagna di screening sia con la campagna vaccinale. La somministrazione del vaccino ci offre finalmente la possibilità di uscire da questo periodo così drammatico e riaccendere la speranza e la fiducia nelle nostre comunità. Vaccinarsi è un’azione non solo di carattere sanitario ma anche un gesto di responsabilità verso gli altri cittadini».