Piani terapeutici prorogati fino al 31 dicembre


CAGLIARI, 25 SETTEMBRE 2020 - Proroga fino al 31 dicembre per i piani terapeutici dei farmaci e dei dispositivi medici per tutti i pazienti con patologie croniche assistiti dal sistema sanitario regionale, nonché della validità delle esenzioni, per patologia e per reddito, previste per le visite specialistiche e per gli esami di diagnostica strumentale e di laboratorio. Prorogato anche l’accordo con Federfarma per la distribuzione nelle farmacie dei medicinali del prontuario ospedale-territorio (PHT). Il provvedimento, che sposta le scadenze precedentemente fissate al 30 settembre, è stato approvato ieri dalla Giunta Solinas su proposta dell’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu. “Una misura in risposta all'attuale emergenza epidemiologica”, spiega Nieddu. “Con la proroga dei piani terapeutici – prosegue l’assessore – tutti i pazienti affetti da patologie croniche, che vivono in Sardegna e hanno un piano in corso, non dovranno essere costretti a recarsi negli ambulatori medici territoriali e ospedalieri per il rinnovo, che avverrà automaticamente. Una soluzione a beneficio dei pazienti, che potranno proseguire le cure, senza escludere la facoltà dei medici prescrittori di procedere comunque a una verifica qualora lo ritenessero opportuno”.

“Inoltre la proroga avrà l’effetto di impedire un aumento della pressione sulle strutture sanitarie, con un incremento degli accessi, riducendo le situazioni a rischio per i pazienti più fragili, consentendo così di mantenere alta la guardia contro il virus”, conclude Nieddu.

Comunicato stampa a cura dell'Ufficio Stampa della Regione Sardegna