Covid-19, in 24 ore somministrato il 100% dei vaccini ricevuti


SASSARI, 5 GENNAIO 2021 - In poco più di ventiquattro ore la ASL Sassari ha somministrato il 100% dei vaccini ricevuti contro il Covid-19. A partire dal pomeriggio di ieri sono state somministrate 505 dosi delle 505 consegnate.

“Si tratta di un risultato importante - sottolinea la ASL Sassari - merito degli sforzi organizzativi, dell’ottimo lavoro che stanno svolgendo i team di vaccinatori (composti dagli operatori sanitari delle specialità di radiologia, pediatria, igiene e sanità pubblica, otorino, pronto soccorso, servizio trasfusionale e medici dei distretti socio sanitari) e della disponibilità dimostrata da medici, infermieri e operatori sanitari che hanno preso parte al primo ciclo di vaccinazioni".

Secondo l’indicatore di risultato utilizzato a livello nazionale che mette in relazione le dosi somministrate rispetto a quelle consegnate, alle ore 19:30 del 5 gennaio 2021 le aziende sanitarie più virtuose d’Italia fanno parte della P.A. Trento, del Lazio e della Toscana, rispettivamente con una media di somministrazione pari al 67,7%, 64,8% e il 56%. In questo senso la ASL Sassari, con un valore di questo indicatore pari a 100%, si posiziona al vertice nazionale del parametro di somministrazione vaccini per virus SARS-CoV-2.

L’obiettivo è ora quello di confermare questi standard nei prossimi cicli di vaccinazione su tutti i punti vaccinali aziendali in occasione delle prossime assegnazioni previste già a partire da domani, mercoledì 6 gennaio.