Ats, Areus e Dinamo fanno squadra per la prevenzione e l'emergenza


Promuovere il valore e l'efficacia della prevenzione in ambito sanitario e informare i cittadini sulle caratteristiche di uno stile di vita sano ed equilibrato, sono i messaggi che l'Ats e l'Areus puntano a diffondere verso gli utenti del sistema sanitario regionale grazie alla recente convenzione siglata con la società sportiva Dinamo Basket.

Il protocollo, basato sui valori dello sport e sulla capacità persuasiva dei testimonial biancoblu, prevede la collaborazione reciproca degli enti per la realizzazione di eventi pubblici e di campagne di comunicazione con finalità istituzionali e sanitarie.

«Dopo la creazione della rivista aziendale ATSInforma e l'apertura del profilo ufficiale su Twitter @ATS_Sardegna, con questa convenzione, l'Azienda per la Tutela della Salute mira ad incrementare ulteriormente la propria capacità di comunicazione così da poter trasmettere agli utenti informazioni sempre più attuali e corrette sulle linee assistenziali, specie sulla prevenzione in campo sanitario, e sull'adozione di corretti stili di vita - afferma il direttore della struttura deputata alla comunicazione pubblica, Giuseppe Pintor. Messaggi che, grazie alla professionalità dello staff della società Dinamo e alla disponibilità dei suoi atleti, diventano ancora più persuasivi soprattutto nei confronti dei tanti ragazzi che praticano o si avvicinano all'attività sportiva, specie se appassionati di pallacanestro, ma anche di altre discipline».

Le azioni di comunicazione condivise da Ats, Areus e Dinamo saranno divulgate attraverso quattro canali differenti: banchetti informativi predisposti all'ingresso del Palaserradimigni; spot pubblicitari sul canale digitale Dinamo Tv; partecipazione di uno o più giocatori biancoblu in qualità di testimonial; divulgazione dei contenuti delle azioni di comunicazione attraverso i comunicati stampa, il magazine ufficiale della Dinamo, la rivista ufficiale dell'ATS Sardegna e i rispettivi account social.

Dal canto loro le due Aziende Sanitarie regionali si impegnano nei confronti della Dinamo Basket per garantire i livelli di sicurezza richiesti dalla normativa vigente durante tutti gli eventi sportivi in Sardegna, sia nazionali che internazionali. Grazie all'alta professionalità del personale medico ed infermieristico, Ats e Areus sono in grado di assicurare un soccorso in emergenza rapido e qualificato.

L'intervento sanitario per la gestione delle emergenze è garantito dalla presenza nel luogo della manifestazione di due ambulanze (di cui una dotata di centro mobile per la rianimazione), da un dirigente medico, da un infermiere e da quattro soccorritori. La composizione di questa equipe può variare a seconda delle caratteristiche di ciascun evento sportivo.

«Siamo onorati di essere parte di questa convenzione - afferma Giorgio Lenzotti, direttore generale Areus Sardegna - con tutto quello che possiamo dare nei confronti dell'utenza. Ci stiamo consolidando come azienda per l'emergenza-urgenza e per noi è molto importante trovare queste forme di collaborazione sia con Ats sia con la Dinamo per veicolare al meglio i messaggi sul corretto uso dei mezzi e delle attrezzature per le emergenze perché, oltre a migliorare la qualità, abbiamo bisogno di investire nelle buone pratiche».

La Dinamo fa rete con le istituzioni concretizzando il concetto che sta alla base della propria attività, "Perché siamo molto più di un gioco": «Per noi è fondamentale fare rete con le istituzioni - aggiunge il presidente del Club biancoblu Stefano Sardara - perché essendo più di un gioco ha come finalità certamente quella di fare pallacanestro ma anche di aiutare tutto il sistema Sardegna a emergere laddove la visibilità della Dinamo può essere un valore aggiunto. Siamo felici della convenzione, che per noi è necessaria ai fini dello svolgimento corretto e sicuro dell' attività quotidiana ma che ci rende partecipi con orgoglio anche di tante altre iniziative utili alla collettività».

Il direttore sanitario dell'Areus, Piero Delogu: «Esprimo soddisfazione per la convenzione sottoscritta insieme all'Ats con la società Dinamo Basket. In particolare ne condivido lo spirito improntato a promuovere in modo pro attivo corretti stili di vita alla cui realizzazione, come sappiamo, concorre in maniera rilevante svolgere una vita attiva oltre che qualsiasi attività sportiva. Auspico inoltre che, attraverso questa collaborazione, si promuova con maggiore efficacia la cultura della prevenzione e del corretto approccio alle situazioni di emergenza-urgenza sanitaria per un miglioramento complessivo dell'assistenza erogata alla nostra popolazione che rappresenta il mandato istituzionale e l'obiettivo fondamentale dell'Areus in quanto azienda del Servizio sanitario regionale».