Sorso, ASSL Sassari e Amministrazione Comunale lavorano in sinergia per migliorare la qualità delle attività assistenziali


La ASSL Sassari e il Comune di Sorso lavorano in sinergia per migliorare l’erogazione dell’offerta sanitaria. Alla luce della relazione del Servizio di Protezione e Prevenzione, i rispettivi uffici tecnici hanno individuato due fasi distinte che porteranno all’attivazione delle attività assistenziali nella Casa della Salute di via Dessì.

Nei giorni immediatamente successivi l’epifania, i servizi sanitari saranno trasferiti presso la struttura sanitaria di San Camillo. Questo passaggio sarà supportato da un’azione di trasporto pubblico gratuito studiata appositamente dall’Amministrazione Comunale per agevolare l’utenza e per ridurre al minimo i disagi.

Successivamente, non appena ottenuto l’accreditamento della Casa della Salute, le attività ambulatoriali saranno erogate nello stabile di via Dessì con le relative ricadute positive sia per l’utenza sia per la qualità dei servizi.

«Vista la relazione del Rspp, la Direzione Aziendale ha disposto il momentaneo trasferimento delle attività da Sorso a San Camillo - afferma il direttore della ASSL Sassari, Pier Paolo Pani. La scelta è stata condivisa con l’Amministrazione che da subito si è mostrata disponibile per predisporre delle azioni di sostegno alla popolazione. Parallelamente a questa attività, i nostri uffici sono al lavoro con quelli del Comune per ottenere la documentazione necessaria all’accreditamento della Casa della Salute e al trasferimento delle attività ambulatoriali così da offrire a tutti i cittadini un servizio adeguato agli standard previsti dalla normativa».

«Il trasferimento momentaneo dei servizi avverrà solo dopo l’epifania e sarà supportato da un servizio navetta gratuito che accompagnerà gli utenti da Sorso a San Camillo. Si tratta di un impegno che assumiamo nell’esclusivo interesse dei cittadini affinché il servizio assistenziale non subisca alcun rallentamento - aggiunge il sindaco di Sorso, Giuseppe Morghen. Questa fase transitoria terminerà con l’accreditamento della Casa della Salute e con il relativo trasferimento delle attività ambulatoriali».

La ASSL Sassari e il Comune di Sorso sono impegnate per ottenere l’accreditamento della Casa della Salute nel minor tempo possibile.