Agevolazioni fiscali

La normativa fiscale prevede alcune agevolazioni da applicarsi all'atto della riscossione delle imposte indirette, delle imposte dirette e delle concessioni governative. Tali agevolazioni derivano dalla particolarità dell'oggetto dell'imposta (es. un ausilio, un servizio di assistenza ecc.), oppure dal peculiarità del soggetto che dovrebbe versare tale imposta (es.: un'associazione ONLUS, un disabile ecc.); le agevolazioni investono la fonte o l'aliquota dell'imposta (es.: l'IVA al 4%, l'esenzione della tassa automobilistica).
Agevolazioni per le persone con disabilità e i loro familiari sono previste dalla normativa che riguarda: IVA, IRPEF (imposte sui redditi), tasse di concessione governativa, tasse automobilistiche.

La Certificazione dell' handicap: Legge 104/92
Non da diritto a benefici economici ma solo a benefici sociali, lavorativi e fiscali. Condizioni riconosciute dalla Commissione Medica e agevolazioni

Handicap
Quando la minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione sociale e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione
(Art 3 comma 1)
• Agevolazioni tributarie e fiscali (Detrazioni IRPEF e/o IVA agevolata per l'acquisto di sussidi tecnici ed informatici e per lavori finalizzati al superamento delle barriere architettoniche, etc).
• Altre agevolazioni (per veicoli adattati IVA agevolata sull'acquisto ed esenzione dal pagamento del bollo auto; per le invalidità superiori ai 2/3, priorità di scelta tra le sedi disponibili per vincitori di concorso presso ente pubblico e diritto di precedenza nei trasferimenti a domanda, etc ).