SPRESAL - Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro

Immagine
ELENCO STRUTTURE
Servizi della prevenzione
Finalità
La missione dello SPRESAL è quella di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori nel loro ambiente di lavoro.

Attività
L’attività si svolge presso il Servizio e nel territorio, con effettuazione di visite
mediche, informazione e assistenza agli utenti, vigilanza sui rischi lavorativi e
coordinamento e controllo dei medici competenti.
La vigilanza si esercita nei confronti di tutte le aziende che hanno almeno un
dipendente al fine di verificare, attraverso l’effettuazione di sopralluoghi e accertamenti, l’attuazione delle misure di prevenzione e protezione dei lavoratori da ogni rischio nonché il rispetto delle norme. Particolare attenzione viene data, nel corso dei sopralluoghi, al rispetto delle prescrizioni contenute nel Decreto Legislativo N°81/2008, noto come Testo unico per la sicurezza sul lavoro.
Il Servizio effettua l’attività sulla base di programmi mirati di prevenzione e progetti regionali e/o nazionali, nonché in seguito a esposti e segnalazioni dell’utenza; collabora con istituti nazionali (Università, Direzione Territoriale del Lavoro, INAIL, Comitato nazionale Interregioni) e internazionali alla ricerca nel campo della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.
La formazione, sia degli operatori che degli utenti, è un impegno costante,
attraverso l’organizzazione e la partecipazione a corsi su materie specifiche, convegni e iniziative organizzate da Enti, Associazioni scientifiche, di categoria e sindacali.

Ambiti di Intervento
- Vigilanza sull’applicazione del D.Lgs. 81/08 e su tutta la normativa inerente la
sicurezza sul lavoro in tutti i settori occupazionali
- Piani di prevenzione nei settori:
edilizia
agricoltura
porti e industria nautica
chimica
smaltimento rifiuti
- Attività correlate alla bonifica e smaltimento dell’amianto:
vigilanza sui cantieri di bonifica
registro degli ex esposti all’amianto
registro dei mesoteliomi
- Inchieste infortuni e malattie professionali
- Informazione e formazione
- Prevenzione delle patologie muscolo-scheletriche da sovraccarico biomeccanico
- Verifiche periodiche su apparecchi a pressione, accessori di sicurezza, impianti
di riscaldamento, impianti di sollevamento, impianti elettrici pericolosi e impianti di messa a terra
- Vidimazione del registro infortuni
- Rilascio dei libretti di tirocinio per aspiranti conduttori di generatori di vapore
- Accertamenti sanitari e certificazioni di idoneità specifica al lavoro
- Tutela delle lavoratrici madri e dei lavoratori minori
- Controllo e coordinamento degli accertamenti sanitari preventivi e periodici
- Ricorsi avverso giudizio di idoneità del medico competente
- Educazione alla salute e promozione dei corretti stili di vita

Territorio di competenza
Il territorio di competenza è quello della ASL di Sassari (Distretti di Sassari, Alghero, Ozieri).

Sedi e Recapiti
Il Servizio ha sede in:
- Sassari: Via Rizzeddu n° 21/b (ex Ospedale Psichiatrico)
Tel. 079-2062882 - 2062282 -2062883 - 2062884
Fax 079-2062881
e-mail segreteria
e-mail PEC

Responsabile
Dott.ssa Teresa Marras
e-mail responsabile

Orari di apertura al pubblico
S a s s a r i:
mattina - dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 14,00
pomeriggio - dal lunedì al venerdì dalle ore 15,00 alle ore 17,30

L'ambulatorio per le visite di idoneità al lavoro e per le visite alle lavoratrici madri è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.

MALATTIE PROFESSIONALI O DI SOSPETTA ORIGINE PROFESSIONALE
Obblighi certificativi dei Medici
L'Assessorato regionale alla Sanità, nell'ambito del programma P-7.2 "Prevenzione malattie professionali" del Piano Regionale di Prevenzione 2014-2018 adottato con Deliberazione della Giunta regionale n. 30/21 del 16.06.2015, ha previsto delle attività destinate a favorire l'emersione del fenomeno delle malattie professionali non solo ai fini assicurativi medico legali, ma anche ai fini statistico epidemiologici, utili per l'individuazione dei fattori di rischio e per la prevenzione delle malattie professionali stesse.

Fra tali attività, figura la predisposizione di materiale informativo in ordine agli obblighi certificativi dei medici derivanti dalla diagnosi o sospetta diagnosi di malattia professionale e la pubblicazione di tale materiale nei siti web aziendali, nel sito istituzionale della Regione, nonché la diffusione presso convegni, congressi e altri eventi scientifici.

Tale materiale, predisposto dal gruppo di lavoro del predetto programma P-7.2, consta di un documento informativo e di un breviario, le cui finalità sono quelle di sensibilizzare i medici sugli obblighi certificativi in tema di malattie professionali e, contemporaneamente, di fornire uno strumento semplice ed efficace che li aiuti ad assolverli.

Malattie professionali - Documentazione informativa.pdf
Malattie professionali - Breviario.pdf
Modulo Denuncia-Segnalazione ex art. 139 DPR 1125-65 e ss.mm.ii. - versione sovrascrivibile.pdf
Modulo Denuncia-Segnalazione ex art. 139 DPR 1125-65 e ss.mm.ii..pdf
Modulo Referto ex art. 365 c.p. - versione sovrascrivibile.pdf
Modulo Referto ex art 365 c.p..pdf
Modulo segnalazione tumori professionali ex art 244, c. 2, D.Lgs 81-2008 - versione sovrascrivibile.pdf
Modulo segnalazione tumori professionali ex art 244, c. 2, D.Lgs 81-2008.pdf
Scheda di segnalazione Meso 1 - versione sovrascrivibile.pdf
Scheda di segnalazione Meso 1.pdf




LAVORATRICI MADRI
Lavoratrici Madri: Incontro tra Spresal e Ginecologi
Presentazione slide incontro
Foto Incontro
Richiesta astensione anticipata dal lavoro per lavoratrici in gravidanza


MODULISTICA
Modulo ricorso datore di lavoro
Modulo ricorso lavoratore
Richiesta astensione anticipata dal lavoro per lavoratrici in gravidanza
Modulo richiesta verifica periodica impianti
Richiesta visita di idoneità al lavoro per i minori
Richiesta di inserimento nel Registro degli ex esposti all’amianto
Elenco documenti necessari per l’inserimento nel Registro degli ex esposti all’amianto
Elenco documentazione da tenere in azienda
Elenco dei soggetti privati abilitati all'effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro
Segnalazione rischio Salute e Sicurezza sul Lavoro
Comunicazione inizio lavori 449.pdf
Allegato dichiarazione inizio lavori.pdf



PIANO DI MONITORAGGIO DELLO STRESS LAVORO CORRELATO

Visita il Centro di riferimento regionale stress lavoro-correlato ASL Roma 3
https://centrostresslavoro-lazio.it/


MATERIALE INFORMATIVO E MODULISTICA
PER LE AZIENDE IMPEGNATE NELLA BONIFICA DELL'AMIANTO

Nota Informativa Amianto
Frontespizio Piano di Lavoro o Notifica amianto
Comunicazione evento assistenza amianto
Modulo richiesta d'urgenza
Modello relazione annuale 2016


Relazione Attività 2011



Contenuti a cura del Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro

Aggiornamento pagina a cura dell'Ufficio relazioni con il Pubblico
09 febbraio 2016